Ricarica le pile in primavera!


Dopo il riposo invernale le energie del cosmo esplodono con rinnovato vigore e la Natura manifesta la sua rinascita. A me la primavera fa lo stesso effetto e la voglia di fare e rimuovere tutto ciò che non serve e alleggerirsi prende il sopravvento e così mi ritrovo a fare pulizia negli armadi e scaravolto casa per fare le pulizie.

Sai che anche il nostro corpo ha bisogno di uscire dal grigiore invernale ed eliminare le tossine accumulate? Questo è il primo passo per aprirsi ai nuovi colori e alla rinnovata energia.

Cosa fare allora?

Per prima cosa bisogna ridurre il carico di tossine (farmaci, fumo, alcol, caffè, additivi alimentari e inquinanti di vario genere).

Se non hai ancora eliminato lo zucchero fallo al più presto e intanto cerca di ridurne il carico, privilegiando i carboidrati complessi integrali (pane, riso, pasta ). Aumenta il consumo settimanale di legumi ( piselli, fagioli, lenticchie, ceci e fave) e prevedi una o due porzioni di verdura ad ogni pasto.

Limita il consumo di salumi e carni rosse, nonchè quello dei formaggi, preferndo carni bianche e pesce ricco di omega 3.

Alza il sedere dal divano e muoviti tutti i giorni almeno per mezz'ora. Lo so, sono un po' rigida su questo punto, ma approfitta del sole e del tepore primaverile per fare lunghe passeggiate. Anche la pelle ti ringrazierà perché la abitui gradualmente alla luce del sole e le ossa festeggeranno al carico di vitamina D. Ne gioverà anche la serenità mentale.

Ti servono altri motivi per infilare le scarpette?

Se tutto questo non basta per avere la giusta energia per affrontare il periodo primaverile puoi sempre affidarti all'aiuto di un vero e proprio superalimento: il polline.

E' un alimento vivo che si utilizza nella medicina naturale da tempi che si perdono nella memoria.

Con il suo contenuto di vitamine ( A, il complesso della B, C, D ed E), proteine e sali minerali, è una delle sostanze più ricche che la natura ci offre. Non a caso viene lavorato dalle api per produrre la pappa reale con cui nutrono le larve. Ha un'azione detossificante e tonica sull'organismo e permette alle persone deperite, anziani, convalescenti in genere, un rapido recupero del peso e delle forze; aumenta il dinamismo e la resistenza alla fatica. Ha un'azione benefica sulle coliti ed enterocoliti proteggendo la flora intestinale e ha proprietà anti allergiche, antiossidanti e antinfiammatorie. Fa recuperare le forze e l'appetito. Insomma un vero e proprio farmaco naturale utile nel ricaricare le energie!

In commercio si trova sotto forma di palline essiccate che durante il trattamento hanno perso molte proprietà.

Il mio consiglio è di rivolgersi a un apicoltore e farsi dare del polline fresco. Congelalo per conservarlo e assumilo al bisogno.

Posologia: 2-3 cucchiaini da caffè per l'adulto e 1 cucchiaino per il bambino.

BIBLIOGRAFIA:

Bee Pollen Flavonoids as a Therapeutic Agent in Allergic and Immunological Disorders.

Jannesar M, Sharif Shoushtari M, Majd A, Pourpak Z.

Iran J Allergy Asthma Immunol. 2017 Jun;16(3):171-182.

Pharm Biol. 2010 Mar;48(3):253-9. doi: 10.3109/13880200903085482.

In vivo activity assessment of a "honey-bee pollen mix" formulation.

Küpeli Akkol E1, Orhan DD, Gürbüz I, Yesilada E.

[Effect of extracts of pollen Typhae on the immune state of nonspecific ulcerative colitis and clinical analysis].

Yang XH, Zhang JG, Peng ZH.

Zhong Yao Tong Bao. 1987 Aug;12(8):48-50, 65. Chinese. No abstract available.

EndFragment

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

CONTATTAMI PER UN APPUNTAMENTO GRATUITO

LORENZA SARTORI

Via Edison 10 

43022 Monticelli Terme

PARMA

Mail:

L4life.coach@gmail.com

 

Cellulare:

388/1827259

Seguimi

  • w-facebook
  • w-blogger