CARO DIARIO...

January 3, 2019

La parola diario mi evoca sempre pensieri legati a qualcosa di magico e segreto, qualcosa che non si vuole svelare perché è delicato e  va protetto.

Quando si scrive un diario si dà forma ai pensieri e spesso ci si accorge di piccoli dettagli passati silenziosi nella nostra mente, ma che fanno la differenza.

Anche il diario alimentare ha in sé qualcosa di magico. infatti ti permette di trasformare la tua vita e raggiungere finalmente i risultati che ti sei prefissata.

A volte pensiamo di mangiare in modo corretto, ma questo non avviene. Sono tanti i modi in cui si può sbagliare. Magari introduciamo le giuste quantità di alimenti, ma abbiamo una dieta ripetitiva, privilegiando solo quelli che preferiamo. Oppure facciamo lunghi periodi di digiuno saltando la colazione, oppure abbiamo un rapporto conflittuale con il cibo e gli attacchi di fame nervosa non si contano più.  Questi sono solo alcuni esempi e spesso non ce ne rendiamo conto. Ecco quindi che il diario  diventa uno strumento utilissimo per diventare consapevoli e ci permette di aggiustare il tiro.

 

NUTRIRSI CON CONSAPEVOLEZZA E' UN ARTE!

 

Anche il modo di nutrirsi diventa un arte quando siamo consapevoli di ciò che mangiamo e se non riusciamo a raggiungere gli obiettivi di forma fisica, salute e benessere, o sportivi l'alimentazione può esserne una causa e il diario ci permette di capire come correggere la rotta.

Cos'è un diario alimentare? è un registro dove si segna tutto ciò che si mangia nell'arco della giornata e può essere molto di più!

 

PERCHE' TENERE UN DIARIO? 

1) per aumentare la consapevolezza di quello che mangiamo, delle sensazioni che abbiamo e se mangiamo per fame o per altri motivi. 

2)Per controllare se nell'arco della settimana abbiamo ruotato gli alimenti e rispettato le frequenze di consumo.

3)Per verificare che l'alimentazione sia distribuita in modo corretto nell'arco della giornata. Tre pasti organizzati in modo tale da rispettare sempre la tripartizione del monopiatto in carboidrati complessi, proteine , frutta e verdura

4) Per comprendere se ci sono sensibilità ad alcuni alimenti, segnando ad esempio sintomi e segni fisici.

5) Per capire come cambiano gli allenamenti in base a ciò che mangiamo e come la distribuzione dei pasti ed eventualmente degli spuntini influenzi la performance.

 

COME TENERE UN DIARIO?

Prevedi almeno 3 colonne. 

Prima colonna: ora, luogo, con chi e facendo cosa.

Ad esempio lunedì mattina ore 8,00 a casa con mio marito e mio figlio. Lunedì a pranzo ore 13 in mensa con colleghi. Ecc.. Se mentre mangi fai un'altra attività come guardare la TV o leggere un libro va specificato.

Seconda colonna: che cosa e quanto.

Ad esempio Indica la qualità e le quantità di cibo ingerito usando una unità di misura che ti è congeniale: grammi, scodelle, cucchiai, fette ecc..

Terza colonna: commenti vari.

Ti faccio qualche esempio: indica se prima di mangiare hai fame oppure se ti siedi a tavola senza averne, se ci sono situazioni o persone che ti spingono a mangiare di più; se durante la giornata ti vengono malanni vari e ti senti stanca senza particolari motivi e se hai maggiore difficoltà a fare l'attività fisica quotidiana.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

Alcuni consigli per iniziare a perdere peso.

June 9, 2016

1/2
Please reload

Recent Posts

April 10, 2019

January 3, 2019

December 14, 2017

November 30, 2017

Please reload

Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

CONTATTAMI PER UN APPUNTAMENTO GRATUITO

LORENZA SARTORI

Via Edison 10 

43022 Monticelli Terme

PARMA

Mail:

L4life.coach@gmail.com

 

Cellulare:

388/1827259

Seguimi

  • w-blogger
  • w-facebook