La bacchetta magica per dimagrire...


TI E' MAI CAPITATO DI DESIDERARE DI AVERE UNA BACCHETTA MAGICA?

di poter risolvere ogni cosa con un battito di ciglia o con il movimento del naso? Sarebbe bello se tutto ciò fosse possibile...

...o forse no?

Di sicuro la vita sarebbe più semplice, ma esulteresti nello stesso modo nel raggiungere un obiettivo? Mancherebbe anche tutto l'aspetto legato all'attesa. Hai presente quando attendi con ansia che qualcosa si verifichi e non vedi l'ora di vivere quel momento? Un pò come il bambino che aspetta il Natale per scartare i regali...ecco

avere una bacchetta magica per me è un pò come sapere già quello che c'è dentro al regalo.

Desiderare perdere peso non è sufficiente perché la bilancia segni un numero più basso, per farlo bisogna avere bene in mente l'obiettivo che si vuole raggiungere.

Oggi voglio darti uno strumento utilissimo non solo per dimagrire. Una vera bacchetta per iniziare a rendere magica la tua vita, in ogni suo aspetto.

Ti spiego come formulare un obiettivo ben formato in pochi passi, vero punto di partenza per qualunque cosa desideri portare nella tua vita.

1) Affinché un obiettivo sia formulato in modo chiaro deve per prima cosa essere espresso in POSITIVO. Quindi al bando frasi che iniziano con il NON, perché può sembrare un’inezia, ma dire “non voglio sentirmi più così male, in sovrappeso, rigida ecc.” non vuol dire che cosa vuoi.

La prima domanda da porsi è cosa vuoi ottenere?


2) Deve essere sotto la propria responsabilità, cioè deve dipendere solo da noi. Se il mio obiettivo fosse “ voglio vincere la lotteria” ok…. È espresso in positivo, ma non è completamente sotto il mio controllo. Al massimo posso comprare dei biglietti, ma non è detto che la vinca!


3)Basato su evidenze sensoriali. Come faccio a sapere di aver raggiunto l’obiettivo? cosa vedrò, cosa mi dirò o cosa mi diranno gli altri, quali emozioni proverò quando lo avrò raggiunto?

4)Ecologico. I cambiamenti che comporta il raggiungimento dell’obiettivo sono positivi per te, la tua famiglia e l’ambiente sociale in cui vivi?


5)Temporalmente definito. Dai una scadenza al tuo obiettivo. Ad es: voglio perdere 10 kg nei prossimi 6 mesi. E’ importante farlo perché se non lo si fa il rischio è quello di rimandare continuamente.


6)Tra il fattibile e il motivante: l’obiettivo deve essere espresso in modo tale che ti stimoli e ti motivi a raggiungerlo e allo stesso tempo deve essere fattibile. Esagerare potrebbe indurre a rinunciare al primo ostacolo. Si può eventualmente formulare un macro obiettivo e spezzarlo in tanti micro obiettivi. Raggiungere ogni micro obiettivo ti stimola ad andare avanti.

Bene, ora che sai come formulare bene un obiettivo, affinché il desiderio diventi realtà bisogna AGIRE!! Proprio così….bisogna trasformare i pensieri in azioni per cui prendi carta e penna, immagina la tua nuova vita e scrivila.

Buon lavoro!

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

CONTATTAMI PER UN APPUNTAMENTO GRATUITO

LORENZA SARTORI

Via Edison 10 

43022 Monticelli Terme

PARMA

Mail:

L4life.coach@gmail.com

 

Cellulare:

388/1827259

Seguimi

  • w-facebook
  • w-blogger